Midda's Chronicles - il Diario

martedì 13 dicembre 2011

La scheda #002 di Ventura: Lupo di Mare


R
icordate ancora tutti, vero, l'interessantissimo progetto propostomi tempo fa dal bravissimo Archmage, del sito di Ventura?!
Ditemi di sì, ve ne prego. Non capita tutti i giorni di vedere la propria opera interessare a qualcun altro tanto da divenire oggetto di un GDR narrativo. E, ve lo giuro, l'idea non può fare a meno di entusiasmarmi, per quanto, lo ammetto, io non sia un gran giocatore di GDR.
Ai miei tempi, per gli amanti spassionati del fantasy (molti meno rispetto a oggi), c'era Heroquest e quello ci era sufficiente.

Ma non distraiamoci...

Archmage, come sicuramente ricorderete, da oltre un anno ha dato vita (lui dice addirittura in parte ispirato dalle stesse Midda's Chronicles) a un blog molto interessante collegato al suo progetto di Ventura, un blog nel quale, giorno dopo giorno, con lo stesso puntuale ritmo proprio degli episodi di Midda, proporre nuovo materiale utile a un master per dare vita a delle avventure con proprio sistema di gioco pressoché universale.
E proprio su questo Quotidiano di Ventura, come lo ha chiamato, lo scorso 18 luglio era stata pubblicata una prima scheda, quella in riferimento alla professione del Predone di Strada, liberamente ispirata al personaggio del guercio tranitha già co-protagonista del secondo racconto delle Cronache ("La città del peccato") e, successivamente, più volte ritornato in circolazione.
Oggi, dopo un certo periodo di attesa non fine a se stesso, ma utile a cercare solo il meglio per questo ambizioso progetto, Archmage ritorna in azione ancora una volta per Midda, presentando una seconda scheda di professione, questa volta dedicata al... Lupo di Mare!

Sì... neanche a farlo apposta, Archmage ha proposto una scheda del genere in contemporanea all'avventura che, in questi giorni, sta proponendo il tanto atteso ritorno della Jol'Ange un tempo appartenuta al capitano Salge Tresand, al quale, palesemente, questa professione risulta liberamente ispirata.

Salge Tresand era comparso per la prima volta nel terzo racconto della saga ("Gli spettri della nave"), finendo per essere purtroppo prematuramente vittima di un traditore presente all'interno del proprio equipaggio.
Successivamente, e più recentemente, Salge è tornato alla ribalta, in una versione più giovanile di se stesso, nell'importantissimo ventiseiesimo racconto ("La canzone di Midda"), nel quale si narra non solo l'origine della nostra mercenaria preferita, ma anche il suo primo incontro con Salge e, ovviamente, l'origine della Jol'Ange, la goletta tanto cara alla nostra eroina e purtroppo dalla medesima bandita per effetto delle minacce della propria crudele nemesi (niente spoiler, nel caso siate indietro con la narrazione).
E proprio in questi giorni, per quanto Salge non compaia in maniera esplicita, la sua ombra si sta comunque avvertendo nel racconto attualmente in corso ("Il nemico del mio nemico"), dal momento che, dopo tanta, tantissima attesa, finalmente la Jol'Ange ha, per l'appunto, fatto il proprio ritorno in scena. E che ritorno!

Insomma... Archmage ha casualmente tenuto nel cassetto questa scheda (che io avevo già avuto modo di leggere a luglio) solo per pubblicarla nel momento migliore!
Complimentoni per il tuo tempismo, vecchio mio!!!

E ancora grazie per il tuo impegno...

Siete ancora qui?!
Su, su... non fatevi pregare e godetevi la splendida scheda del Lupo di Mare!

2 commenti:

Archmage ha detto...

Il mondo che Sean ha creato e di cui Midda ci mostra risvolti sempre più fantastici in ogni sua avventura è troppo intrigante per non pensare di giocarlo. E il mio obiettivo è esattamente questo: permettere a chiunque lo volesse di calcare con un proprio eroe, da protagonista, le terre che Midda attraversa e fronteggiare gli stessi mostri che ella ha sconfitto nelle sue avventure, affrontando con coraggio o con astuzia gli intrighi e trame che possono dipanarsi in lande dove spesso la legge è ancora quella della spada .

Sean MacMalcom ha detto...

Grazie!!!! ç_ç