Midda's Chronicles - il Diario

lunedì 11 gennaio 2010

Buon compleanno, Midda! (2)


O
kay... è vero... più di un mese fa sono stato io stesso a scrivere alla redazione di FantasyMagazine, annunciando l'imminente anniversario delle Midda's Chronicles.
Quindi, forse, avrei dovuto quasi attendermelo.

Eppure, quando questa mattina ho acceso il PC e sono andato a sbirciare nel sito per qualche aggiornamento fantasy, e ho trovato questa schermata...


... quasi non ci volevo credere!

Proprio lì, poco sotto a Thor, poco sotto a Heroes, poco sotto alla Meyer, ecco fare capolino la copertina del secondo libro di Midda, Condannata (e altre storie).
Inutile sottolineare che quando sono entrato e ho iniziato a leggere l'articolo...


... poco è mancato che non mi mettessi a piangere per la commozione!

"Midda Bontor: donna guerriero per vocazione, mercenaria per professione. In un mondo dove l'abilità nell'uso di un'arma può segnare la differenza tra la vita e la morte e dove il valore di una persona si misura sul numero dei propri avversari uccisi, ella vaga cercando sempre nuove sfide per offrire un senso alla propria esistenza..."
Questa la presentazione delle Cronache di Midda, così come compare sul blog middaschronicles.blogspot.com/ e in effetti il vagare di questa guerriera è stato piuttosto lungo e fruttuoso, visto che le sue avventure raggiungono esattamente i due anni di pubblicazioni in rete con l'11 gennaio.
Le Cronache di Midda compaiono con continuità tutti i giorni dal 2008 e a poco a poco hanno raggiunto una mole considerevole. E' fantasy, sword and sorcery non priva di complessità e di toni intimisti. Divise in quindici racconti, le Cronache sono disponibili sul blog in formato PDF e si può anche acquistare la versione cartacea che di recente ha potuto vantare il secondo volume, Condannata (e altre storie), che viene ad aggiungersi alla prima raccolta, Il Tempio della Palude. La versione cartacea è un'autopubblicazione, che non finanzia comunque l'autore ma una iniziativa di beneficenza.
I racconti sono scritti dalla mano di Sean MacMalcom, pseudonimo portato con decisione, visto che questa è l'unica firma che compare: Sean si inserisce in una comunità di scrittori, i New Wave Novelers, che condividono il formato della blog novel, ovvero della creazione in rete del proprio lavoro, visibile agli occhi degli appassionati che decidono di seguirlo.
Iniziative che nascono dal piacere di scrivere per se stesso, sfide personali che possono anche riuscire a strappare risultato ragguardevole, come questo secondo compleanno di Midda. Complimenti, e cento di questi giorni.

Che dire se non un sentito e sincero grazie tanto a Bruno Bacelli, autore dell'articolo, quanto a tutta la redazione di FantasyMagazine, per questo magnifico dono.

Grazie di cuore...

0 commenti: