Midda's Chronicles - il Diario

venerdì 11 gennaio 2013

Buon compleanno, Midda!


Probabilmente la maggior parte di voi avranno già sentito questa storia.
Era il 10 gennaio 2008 quando abbozzai per la prima volta il disegno di una donna guerriero, con un caschetto alla Valentina di Crepax, un braccio metallico e una lunga spada in mano, circondata da zombie. La desideravo protagonista di una serie di strips, ma subito mi resi conto che non sarei mai riuscito a star dietro ad alcun genere di produzione regolare. E quella donna meritava di più.
L'11 gennaio 2008, venne pubblicato il primo episodio delle Midda's Chronicles, iniziando con l'ormai storia frase "Due occhi color ghiaccio.": la saga aveva avuto inizio.

Dall'11 gennaio 2008 a oggi sono passati esattamente cinque anni. Cinque anni in cui sono successe molte cose, nel nostro mondo e nel mondo di Midda.

Un certo Barack Obama, hawaiiano figlio di un immigrato keniota e di madre statunitense, afroamericano, è stato eletto qual 44° presidente degli Stati Uniti d'America. E dopo quattro anni è stato rieletto, riconfermato al proprio incarico. Un ottimo risultato alla faccia di tutti i sostenitori del white power.
In diversi stati arabi, i giovani hanno vissuto (e stanno ancora vivendo) la propria primavera, invocando a gran voce una rivoluzione dell'ordinamento della vita nei propri Paesi, in favore di maggiore democrazia e maggiore libertà personale. Una dimostrazione di quanto, avendo voglia di cambiare, sì può cambiare.
Tutto il mondo ha vissuto (e sta ancora vivendo) una gravissima crisi economica, che sta costringendo chiunque di noi a rivedere le proprie convinzioni e i propri principi personali, divisi fra populistici egoismi e prospettive di evoluzione verso una nuova concezione della vita sul pianeta Terra. Verso nuovi e inesplorate frontiere, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima.

Oltre a tutto ciò, e a molto altro, vi sono stati anche tutta una serie di piccoli, umili eventi nel mondo di Midda e delle Midda's Chronicles.
L'11 gennaio 2009 è stato posto in vendita il primo volume cartaceo di raccolta delle avventure della nostra mercenaria preferita. Volume che negli anni seguenti è stato seguito da un secondo, un terzo e un quarto.
Il 7 ottobre 2010 sono stati raggiunti i primi mille episodi pubblicati online. Mille episodi che, nel corso di questo nuovo anno saranno raddoppiati.
Il 14 gennaio 2011 sono stati versati 54 euro in beneficenza, a favore dei bambini dei Tibetan Children's Villages, qual incredibile risultato di vendita delle copie cartacee dei primi quattro volumi della saga. 54 euro che, forse, faranno sorridere i più, qual ben misero ricavo nel confronto con un serio prodotto editoriale... ma che, per me, hanno rappresentato una ragione di intensa soddisfazione.

Per la cronaca, a oggi sono stati pubblicati più di milleottocento episodi, più di trentasei racconti, per un totale di quasi nove, ipotetici, volumi cartacei. Nove volumi cartacei ai quali, aggiungendone solo un altro, si giungerà al traguardo dei dieci. Dieci volumi, quarantuno avventure, che comporranno il primo lungo story-arc della nostra saga. Un primo story-arc al quale, come già accennato, ne seguiranno immediatamente altri due. E chissà cos'altro ancora!

Cinque anni in compagnia di Midda Bontor.
Cinque anni nei quali, sovente (e soprattutto ultimamente), mi sono ritrovato sveglio alle cinque del mattino pur di riuscire a mantenere la costanza di un episodio pubblicato al giorno (oggi devo ancora pubblicarlo... argh!!! Maledetta febbre... e riunioni di lavoro...).
Cinque anni nei quali tanti nuovi amici hanno scoperto questa saga, l'hanno apprezzata, e ne sono diventati "supporter", primi fra tutti gli amici della Locanda della Terra di Altrove (che hanno accolto me e Midda con straordinario affetto), e gli amici di Ventura (che hanno apprezzato tanto l'opera al punto tale da volerla tradurre in GDR, per quanto, per colpa mia, i lavori stiano andando decisamente a rilento).
Cinque anni vissuti intensamente... e il traguardo dei quali non rappresenta assolutamente una conclusione, ma solo un inizio!

Immenso, infatti, è il mio desiderio di spingermi sempre oltre, forse influenzato, in ciò, proprio dal carisma di Midda Bontor!
Un desiderio che, fra poche ore, vedrà annunciato l'esordio della nostra mercenaria prediletta nel mercato di Amazon.com, nella propria nuova versione Kindle a un prezzo straordinario.
Un desiderio che, nei prossimi giorni, nei prossimi mesi, mi vedrà lavorare sempre con più impegno per fare e dare sempre di più. E chissà che, fra qualche tempo, qualcuno non si renda consapevole di tutto ciò... e proponga alla nostra eroina prediletta un modo migliore per presentarsi al mondo!

Per intanto... grazie a tutti voi, per questi splendidi cinque anni insieme, e per i prossimi cinque... e ancora cinque volte cinque!

Tanti auguri, Midda!


3 commenti:

Anonimo ha detto...

auguri a Midda e complimenti a Sean!
gio

Andrea Caporale ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Andrea Caporale ha detto...

Auguroni! Sono un bel po' di candeline per un progetto che va avanti di giorno in giorno senza mai fermarsi. Forza Sean!